Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Crea sito

Folle Fest Gallery Fotografica Mondragone Città Possibile

Folle Fest Gallery Fotografica Mondragone Città Possibile @Skate Park Mondragone

Mondragone Città Possibile

Più di 50 artisti, tra fotografi, pittori, performer, attori, videomaker, musicisti, skater, giocolieri e illustratori. Più di 20 opere allestite. Più di 5 ore per pulire e sistemare uno spazio pubblico destinato ai giovani. Più di 7 i bustoni di vetro e rifiuti raccolti da una decina di volontari. Svariate le notti dedicate a scrivere, a pensare, a produrre elementi di aggregazione. 5 i bambini che ieri, tra una marachella e l’altra, hanno “recensito” le opere esposte, interessandosi alla storia del nostro caro amico Antonio, ascoltando, forse per la prima volta, le parole di qualcuno che mostrava loro un prodotto artistico con l’interesse di coinvolgerli. Centinaia di persone che sono passate al Folle Fest, si sono fermate, hanno parlato, interagito, discusso, ammirato, riso, ascoltato quello che chi era lì voleva esprimere. Tutti hanno avuto la massima libertà di espressione, senza filtri, perché il nostro unico intento era rendere omaggio ad Antonio che, nella sua vita, è sempre stato in mezzo alle persone di qualunque tipo di istruzione, cultura e provenienza. Antonio era per la cultura, quella scolastica e quella popolare, era per l’aggregazione, per il coinvolgimento ed era parte attiva di un processo in cui siamo stati coinvolti tutti. Antonio si sporcava le mani, rifiutava qualsiasi tentativo di creare classismo in una società che egli riteneva essere poco educata alla “bellezza” in ogni sua forma.
La bellezza, appunto, è il concetto che è prevalso in tutti quelli che hanno voluto omaggiare la sua “persona” al di la del “politico”. Non sorprende affatto che la scia di entusiasmo, che sempre guiderà chi ha avuto la fortuna di essergli stato vicino direttamente o indirettamente, unitamente alla voglia di osservare la nostra città da un angolo visuale innovativo e dunque poco comprensibile a chi è rannicchiato all’interno di steccati autoreferenziali, diano adito a critiche strumentali e poco attendibili. È sempre stato cosi e sempre lo sarà. Chi disturba il sonno da sempre fastidio. Svegliaci sempre Antonio! Guidaci sempre Folle
.
Grazie a tutti! #FolleFest

 

Folle Fest Gallery Fotografica Mondragone Città Possibile Foto di Antonio Tonino Taglialatela e Mondragone Città Possibile

 

Commenti

Ti potrebbe interessare anche...